Sequetrate 700 forme di Grana Padano DOP

I Nas hanno sequestrato ventun tonnellate di formaggio, per un valore commerciale di 200.000 euro, e denunciato il proprietario del caseificio

Ventuno tonnellate di Grana Padano Dop ( pari a 700 forme) sono state sequestrate dai Nas di Brescia in un caseificio del territorio. Secondo i militari, all’interno dell’azienda non venivano rispettate le condizioni minime di igiene e sicurezza in campo alimentare.  
Già in passato l’azienda non era risultata a norma e i carabinieri avevano imposto la chiusura del caseificio per la messa a norma
Il titolare, però, incurante dei divieti, ha proseguito nell’attività e nella seconda indagine ispettiva sono state trovate  forme di grana in cattivo stato di conservazione.
L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Brescia per produzione e detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione, invasi da muffe e parassiti, oltre che per inosservanza dei provvedimenti impartiti dall’autorità. Il valore delle oltre 21 tonnellate di prodotto sottratto alla distribuzione supera i 200mila euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.