Si guasta un treno, pendolari a piedi

Un’avaria ad un convoglio partito da Pioltello ferma il transito per quasi un’ora: viaggiatori su bus sostitutivi

Treno fermo fra Gazzada e Castronno poco dopo le 8. Risultato: viaggiatori a piedi, e portati a destinazione con bus sostitutivi e conseguente ritardo sulla tabella di marcia. Il problema ha riguardato, come fanno sapere le Ferrovie dello Stato, un convoglio che viaggiava in direzione nord lungo la linea Pioltello-Varese.
Arrivato a pochi chilometri dal capoluogo, il treno si è fermato: per via di un problema tecnico. Il convoglio è rimasto fermo fino alle 8.57.
I ferrovieri sono riusciti a farlo partire, ma nel frattempo la circolazione sulla linea da e verso Milano rimasta in tilt. Sono stati istituiti bus sostitutivi, che tuttavia hanno dovuto lottare col traffico per portare i pendolari a destinazione, vale a dire da e verso Gallarate. La linea ha ripreso regolarmente a circolare attorno alle 9.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.