Si incatena di fronte al Municipio. “Voglio un lavoro”

Protagonista ella vicenda un saronnese di 50 anni tornato dalla Tunisia dove ha lasciato la moglie e i quattro figli

Saronno, uomo incatenato di fronte al ComuneSi è incatenato poco fuori dal Municipio attirando l’attenzione di numerosi passanti. “Chiedo solo che qualcuno mi dia una ano a trovare un lavoro”. Si tratta di Dario Pedrotti, 50enne di Saronno, e il gesto dimostrativo è stato effettuato martedì mattina intorno alle 9, tra piazza Repubblica e via Marconi. Sul posto sono subito intervenuti gli agenti della polizia locale e i carabinieri, oltre a numerosi giornalisti a cui l’uomo ha raccontato la sua storia. “Mia mogie vive in Tunisia con i nostri quattro figli – ha raccontato -. Sono tornato in Italia per cercare un lavoro, ma la crisi è più pesante di quel che credessi. Vivo come posso e ho passato le ultime due settimane dormendo la notte sotto un portico”.
Il perché incatenarsi di fronte al Municipio, Pedrotti spiega che ha avuto diversi incontri con i Servizi sociali “ma non si è mosso niente: io vorrei solo un aiuto per superare questo momento difficile”. L’uomo ha poi tolto le catene intorno a mezzogiorno ed è stato ricevuto dai responsabili del settore che spiegano: “Stiamo già analizzando la situazione per cercare di fornire l’aiuto più idoneo per soddisfare le necessità non solo immediate del saronnese”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.