Sport dimenticato a Somma Lombardo?

La denuncia di Movimento Libero sullo stato dell'impianto sportivo di via Puccini

La denuncia di Movimento Libero sullo stato dell’impianto sportivo di via Puccini.
 
Da un sopralluogo effettuato dopo le lamentele che ci sono giunte, la scoperta amara. A Somma lo sport è trascurato e lasciato alla deriva fino a livelli assurdi: tutto documentato da una relazione scritta e corredata da immagini eloquenti.
Lo sport è fondamentale per la crescita, l’educazione, la socializzazione e la formazione del carattere dei giovani!
A Somma si punta su altro, supermercati, piazze fredde, rimozione dei parcheggi, e ci dimentica della crescita dei giovani.
Bisogna togliere i giovani dalle strade, forgiare loro il carattere e farli socializzare in un ambiente sano e pulito.
L’amministrazione ha in mente solo il business e l’immagine, noi puntiamo alla sostanza.
E si vedono i risultati, il campo sportivo di via Puccini è conciato malissimo: pareti con l’intonaco che cade a pezzi, gabinetti non a norma, docce che ricordano i lager, infissi vecchi.
Le associazioni sportive non riescono più a far quadrare i bilanci per le spese di corrente e tra non molto anche il gas, per la manutenzione dei pulmini, degli allenatori e degli autisti.
Le panchine sono in calcestruzzo, il gabinetto per gli ospiti è uno solo, manca quello per i portatori di handicap.
Vi è pure un ripetitore telefonico che stona con la tutela dei giovani, e comunque non rende nulla allo sport ma solo al comune.
Questa per noi sarà una battaglia primaria, l’amministrazione è avvisata, o si investe al più presto o seguiranno iniziative forti di tutela dei giovani.
 
Giuseppe Criseo, candidato sindaco per Somma alle elezioni del 2010

Galleria fotografica

Somma dimentica lo sport? 4 di 17
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 novembre 2009
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Somma dimentica lo sport? 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.