Stefano Amirante vince il concorso fotografico della Nazional Geographic

Primo classificato nella categoria Natura su oltre 13.000 fotografie, accede di diritto al concorso internazionale. Da avvocato a fotografo per passione

Di professione fa l’avvocato, per passione il fotografo. Stefano Amirante, 37 anni di Varese, nel gennaio del 2009 aveva vinto il concorso fotografico di VareseNews aggiudicandosi la preferenza dei lettori per la foto più bella dedicata al tradizionale Falò di San Antonio.
Potremmo dire che di strada ne ha fatta, ed in pochi mesi è arrivato in vetta al podio del concorso più prestigioso per fotografi non professionisti, promosso ogni anno dalla rivista Nazional Geographic.
Il suo scatto realizzato in Sud Africa (durante il viaggio di nozze), che coglie l’istante di un giovane leopardo ferito in caduta da un albero, gli è valso il primo posto della classifica su oltre 13.000 foto pervenute da 2.779 lettori. Una bella soddisfazione, alla quale fatica ancora credere pure lui, che gli vale la partecipazione di diritto al concorso Nazional Geographic Internazionale oltre che a un master di fotografia presso un noto studio fotografico di Milano.
«La foto è stata scattata – spiega Stefano Amirante – nell’agosto di quest’anno nella riserva Mala Mala in Sud Africa. Il giovane Leopardo è caduto a un metro dalla nostra jeep, ed è fuggito». La fortuna dei principianti? «In realtà avevamo seguito l’animale per tutto il giorno ed io avevo con me la mia attrezzatura fotografica».

“Un primo premio meritato per una foto non solo tecnicamente valida, ma anche in grado di regalarci un’emozione forte” con queste parole la Nazional Geographic gli ha assegnato il primo premio nella categoria Natura. A dicembre il verdetto del concorso internazionale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.