Taccheggiatrice denunciata dalla Polizia Locale

A bloccarla fuori dall'Oviesse sono stati gli agenti, mentre cercava di fuggire dopo aver fatto suonare l'allarme uscendo senza pagare

Giovedì mattina, 19 novembre, intorno a mezzogiorno, persona della Polizia Locale di Varese ha provveduto a bloccare e denunciare una donna accusata di furto. Gli agenti, in servizio presso l’area pedonale di via Marconi, sono stati richiamati da alcune addette alla vendita della “Profumeria Limoni” che si trova al piano sotterraneo del centro commerciale “Oviesse” di Piazza Monte Grappa. Queste avevano riscontrato che una cliente, identificata in seguito come una cittadina albanese, regolare in Italia, aveva sottratto della merce esposta sugli scaffali e si stava allontanando dal negozio senza pagare. Al suo passaggio attraverso le apparecchiature antitaccheggio era però scattato l’allarme. All’alt, la donna aveva spintonato le commesse fuggendo su per le scale; la donna è stata poi fermata dagli agenti sotto i portici del centro commerciale, in corrispondenza della porta di uscita di via Marcon,i quando era ancora in corso l’accesa discussione tra la stessa e le commesse.

La merce sottratta – un profumo e un gel doccia di una nota marca – nascosta dalla donna in una delle tasche del giubbotto che indossava, è stata recuperata dal personale della Polizia Locale intervenuto e sottoposta a sequestro.

La cittadina albanese è stata denunciata, ai sensi dell’art. 624 C.P. (furto), in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.