Torna l’occhio elettronico al semaforo del Sempione

Verrà ripristinato a partire da lunedì 23 novembre il sistema di rilevazione delle infrazioni semaforiche. Un apparecchio voluto dall'amministrazione comunale per garantire la sicurezza stradale

Rimosso nei mesi scorsi per le note vicende giudiziarie, tornerà in funzione a partire dalle ore 00.01 di lunedì 23 novembre il sistema che rileva le infrazioni semaforiche all’incrocio tra la statale 33 del Sempione e via Verbano. L’apparecchio, installato nei giorni scorsi, è un modello Traffiphot III sr-photor&v e rimarrà in funzione lungo tutto l’arco delle 24 ore. Nonostante le polemiche sollevate anche su VareseNews dalla lettera di un lettore accompagnata da parecchi commenti, l’amministrazione comunale guidata da Giuseppina Quadrio ha deciso di andare avanti.
 
Il comando della Polizia locale ricorda che, stante le recenti modifiche apportate all’articolo 164 comma 3 del Codice della strada, il passaggio con luce semaforica rossa, commesso tra le 7 e le 22, comporta una sanzione pecuniaria di 150 euro, mentre, se avvenuto tra le 22 e le 7, prevede una multa di 200 euro. In entrambi i casi è prevista la decurtazione di 6 punti dalla patente del conducente. Qualora vengano commesse due infrazioni analoghe in un arco di tempo inferiore ai due anni scatta la pena accessoria della sospensione della patente da 1 a 3 mesi.
 
A breve, poi, verrà installato un pannello che indicherà agli automobilisti entro quanti secondi scatterà Casorate Sempione la luce semaforica successiva. Allo scattare della luce verde, il pannello indicherà quanti secondi mancano perché il semaforo diventi giallo. Lo stesso avverrà per il passaggio dalla luce gialla a quella rossa. In questo modo gli automobilisti sapranno se avranno il tempo per occupare e liberare l’incrocio prima che scatti il rosso, oppure se, viceversa, devono frenare e fermarsi: «Ribadisco che la nostra preoccupazione prioritaria è quella legata alla sicurezza stradale, cerchiamo ogni mezzo possibile per far rispettare le regole del Codice della strada ed evitare, così, che si verifichino incidenti. È esattamente per queste ragioni che andiamo ad installare un nuovo apparecchio al semaforo sul Sempione – sottolinea il sindaco Giuseppina Quadrio -, la dimostrazione del fatto che non è intenzione dell’amministrazione utilizzare questo strumento per ‘fare cassa’ è nella scelta, in un’ottica di chiarezza e trasparenza, di comunicare a tutta la cittadinanza il ripristino di questo strumento».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.