Tra passato e futuro: Monteviasco conquista anche Facebook

Gli amanti del piccolo paesino hanno gruppi anche sul social network. E tra le baite è spuntato anche l'osservatorio

«Migliaia di anime e cinque famiglie che ci vivono ancora stabilmente» spiegava, qualche mese fa, ad una nostra giornalista un abitante di Monteviasco. Turisti tanti, abitanti pochi, tra cui due bambine Monica e Martina che vanno a scuola tutte le mattine con la funivia.
Chi è stato una volta nel piccolo paese della Val Veddasca non può che restarne incantato. Qui il tempo si è fermato
osservatorio astronomico di MonteviascoAnche su Facebook si trovano due gruppi, quello del Gruppo Amici di Monteviasco, molto attivo in paese nell’organizzazione di feste e iniziative, e “Monteviasco” che raduna “tutti quelli che ci sono stati, quelli che ci andranno, chi ha imparato a giocare a calcio sul sagrato della Chiesa, chi si sbatte per fare le feste,  chi odia la funivia, quelli che la amano (ma chi?), chi si ricorda dei tornei di bocce, quelli che ci vivono (ma tanto non lo vedranno mai), chi ci va solo per prendere funghi-noci-castagne, insomma tutti quelli che amano o odiano il nostro Monte, e anche quelli di Curiglia, anche se a pallone le buscano sempre…”.
Quelli di Curiglia ovviamente non sono da meno e hanno un gruppo con 74 membri così come Piero di Curiglia, paesino di 14 abitanti, che ha il suo gruppo con 16 iscritti.
Monteviasco ha anche un osservatorio astronomico che è stato inaugurato il 25 luglio di quest’anno. Un posto fantastico per l’osservazione perché il buio non è condizionato né dall’inquinamento atmosferico, né da quello luminoso.

Galleria fotografica

Osservatorio astronomico a Monteviasco 4 di 7
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2009
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Osservatorio astronomico a Monteviasco 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.