Traffico di droga, arrestato un latitante

Salvatore Franzino era ricercato dal dicembre 2008. Lo hanno trovato gli agenti della Polizia di Stato in una villa in via Canova

Arrestato a Gallarate un latitante palermitano coinvolto in una vasta operazione antidroga. Le manette per Salvatore Franzino, 43 anni di Bagheria, sono scattate nella serata di ieri, giovedì 12 novembre: era ricercato dalla squadra mobile di Palermo e dalla procura distrettuale antimafia del capoluogo siciliano. Gli agenti del commissariato gallaratese lo hanno rintracciato in una villa alla periferia della città dei due galli, in via Canova, dove un suo parente abita con la convivente. La casa, una lussuosa villa circondata da un ampio giardino e vigilata da rottweiler addestrati, è stata circondata dagli uomini delle forze dell’ordine: Franzino non ha opposto resistenza e si è lasciato prendere. Era ricercato dallo scorso dicembre 2008: con altre ventisette persone è accusato di far parte di un’organizzazione che importava grossi quantitativi di cocaina dall’Argentina, via aereo. La droga, che proveniva da Buenos Aires, era spacciata dall’organizzazione nel Palermitano. A Franzino e agli altri ventisette arrestati è contestata l’associazione a delinquere per spaccio internazionale di stupefacenti oltre a numerosi singoli episodi di detenzione e cessione di droga. Le indagini della procura distrettuale antimafia e della questura di Palermo erano partite dopo l’arresto di Salvatore Drago Ferrante, considerato vicino a Cosa Nostra e arrestato nel dicembre 2008 a Palermo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.