Tre Comuni insieme per il risparmio energetico

Un progetto per risparmiare dando calore a 49 edifici dei tre Comuni. Il bando di gara, con base d’asta da 5,715 milioni di euro, se lo è aggiudicato con un ribasso del 6,33 per cento la Carbotermo spa

Dare calore e far risparmiare energia ai Comuni di Casorate Sempione, Cardano al Campo e Samarate. È stata presentata questa mattina, venerdì 14 novembre, la nuova fase del percorso avviato tre anni fa e finanziato da Fondazione Cariplo e con la collaborazione del Politecnico di Milano: il bando di gara, con base d’asta da 5,715 milioni di euro, se lo è aggiudicato con un ribasso del 6,33 per cento la Carbotermo spa, società milanese che opera nel settore energetico dal 1951. Dopo aver effettuato la valutazione sui consumi in 49 edifici e 41 impianti e sui margini di risparmio, è stato aggiudicato l’appalto per i prossimi nove anni (638 mila euro all’anno). I Comuni potranno risparmiare 40 mila euro all’anno e la società che ha vinto l’appalto entro maggio 2010 attiverà opere per il ricambio degli impianti obsoleti in scuole, edifici comunali e campi sportivi, isolerà i muri esterni degli edifici più vecchi e installerà pannelli fotovoltaici, solari e termici che permetteranno un ulteriore risparmio del 36 per cento del fabbisogno energetico (Casorate risparmierà 2592 euro sulla bolletta Enel, Cardano 4320 euro e Samarate 1728 euro). L’azienda farà incontri a scuola e indirà un concorso per la creazione di un logo. Un sistema di telecontrollo dirà se ci saranno anomalie e saranno posizionati pannelli informativi con la quantificazione del risparmio di Co2 emessa nell’aria. Tutti gli edifici passeranno ad una classe energetica superiore. Soddisfatti gli amministratori dei tre comuni coinvolti (erano presenti tutte le giunte al gran completo): «Questa iniziativa permette di chiarire a bilancio quanto si spende per il calore e invece che avere aggravi ogni anno, riusciremo a risparmiare – spiega Mario Aspesi, sindaco di Cardano -. Vincono tutti: i Comuni, la ditta che gestirà il progetto e i cittadini». Vittorio Solanti, sindaco di Samarate, ha parlato di «significativo risultato dettato dalla sinergia tra le amministrazioni, come già realizzato per i rifiuti e la gestione del personale». Giuseppina Quadrio, sindaco di Casorate Sempione ha detto: «Spendiamo meno e meglio. Abbiamo raggiunto un obiettivo importante per l’ambiente e per il benessere dei cittadini».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.