Ubriaco, aggredì una donna a Vedano: condfannato

4 anni e 6 mesi di carcere per rapina e tentata violenza sessuale, 2 anni al complice

E’ stato condannato a 4 anni e 6 mesi di carcere per rapina e tentata violenza sessuale Abdessatar Souibgui, il ragazzo tunisino poco più che ventenne che nel maggio scorso, in una giornata di follia, aggredì una donna di 55 anni a Vedano Olona dopo averla seguita dal treno, e successivamente insieme a un complice, Moahmed Gouddour, rapinò a un ragazzino uno zainetto e un cellulare. Furono entrambi arrestati dai carabinieri, avevano bevuto e quelle ore di violenza sono costate molto care ai due ragazzi. Il tribunale presieduto dal giudice Orazio Muscato ha comminato 2 anni per la rapina e 2 anni e 6 mesi per la tentata violenza a Souibgui, mentre Gouddour dovrà scontare solo 2 anni, avendo come imputazione la sola rapina. Sostanzialmente confermata la tesi dell’accusa sostenuta dal pubblico ministero Agostino Abate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.