“Un fiore per i nostri progetti”, è un successo

Fondazione Piatti annuncia che il primoweek-end in piazza ha funzionato. Azalee e ciclamini per aiutare i disabili saranno acquistabili anche il 14 e 15 novembre

Si è appena concluso il primo weekend di solidarietà dedicato all’iniziativa “Un fiore per i nostri progetti” , ma l’evento di piazza organizzato da Fondazione Renato Piatti Onlus continua. Anche sabato 14 e domenica 15 novembre sarà possibile aiutare Fondazione Piatti a migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità, basterà cogliere delle splendide azalee e ciclamini in cambio di un’offerta.I volontari della Fondazione vi aspettano a Varese sui sagrati delle chiese di Biumo Inferiore, S. Ambrogio, Bregazzana, Fogliaro e S. Fermo.

Nella provincia, invece,  saranno presenti nelle parrocchie di Albizzate, Carnago, Daverio, Ispra, Leggiuno, Morazzone, nella piazza principale del Comune di Malnate e sul lungo lago di Gavirate. Il ricavato dell’evento sarà destinato ai progetti che la Fondazione si propone di realizzare per migliorare la qualità di vita di bambini, ragazzi e adulti con disabilità. Attualmente le persone assistite sono oltre 270, accolte in 10 centri diurni e residenziali.«È un’iniziativa unica e gradita dal nostro territorio per aiutare le persone con disabilità. – spiega Cesarina Del Vecchio , Presidente di Fondazione Piatti – Invito tutti a “cogliere un fiore per i nostri progetti». Per maggiori informazioni sull’evento e sui luoghi in cui si svolgerà è possibile consultare il sito www.fondazionepiatti.it , oppure contattare direttamente la Fondazione al numero 0332/833911 o all’indirizzo mail comunicazione@fondazionepiatti.it  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.