Un posto nel mondo presenta “Terra Madre”

Sabato 14 novembre verrà proiettato il documentario del regista Ermanno Olmi

Continua l’ottava edizione della manifestazione itinerante "Un posto nel mondo". Sabato 14 novembre l’appuntamento è alle 21, nella Sala Azzurra di Villa Montevecchio di Samarate, dove verrà proiettato il documentario "Terra madre" di Ermanno Olmi. Il regista proporrà il proprio punto di vista sul tema del cibo e delle sue implicazioni economiche, ecologiche, sociali con un film d’inchiesta che fa i conti col destino del pianeta. “Terra Madre” è un lavoro fortemente ispirato dalla rete di comunità del cibo creata nel 2004. Il documentario è prodotto da Cineteca di Bologna e ITC Movie e realizzato con il sostegno del Ministero per i Beni Culturali-Direzione Generale per il Cinema. L’ingresso libero e gratuito.

Pluralità di punti di vista e capacità di visione di insieme sono i due volti di “Un posto nel mondo” che, con la collaborazione offerta dal Cesvov, ha portato a coinvolgere associazioni, forze del lavoro e istituzioni sensibili alle tematiche sociali, soprattutto chi sul territorio opera giornalmente cercando positive sinergie anche al di fuori dei propri ambiti di intervento. La manifestazione, che utilizza la comunicazione audiovisiva per stimolare momenti di riflessione su temi di rilevanza sociale, anche quest’anno cerca di raggiungere un pubblico diversificato, con numerosi appuntamenti settimanali lungo l’arco di oltre un mese, in massima parte ad ingresso gratuito. Per permettere di approfondire il valore etico di ogni film, sono spesso presenti registi, operatori attivi sul territorio, professionisti nel campo della comunicazione sociale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.