Una città per l’Alzheimer

Arriva a Tradate la campagna nazionale di sensibilizzazione contro la malattia. Incontro pubblico venerdì 27 novembre in Villa Truffini

Come, se si può, mantenere il cervello in salute, quali sono le prospettive di diagnosi e cura nell’Alzheimer, come affrontare i disturbi comportamentali del malato, i bisogni dei pazienti e dei care giver: questi i temi che saranno discussi nel corso dell’incontro pubblico che si svolgerà venerdì 27 novembre alle ore 19.30 a Villa Truffini, in Corso Ingegner Paolo Bernacchi, al quale parteciperanno Pietro Zoia, Direttore Generale dell’Ospedale di Circolo di Busto Arsizio, Davide Uccellini, Responsabile Neurologia-Neurofisiologia P.O. Galmarini di Tradate dell’Ospedale di Circolo di Busto Arsizio, Marco Mauri, Responsabile Ambulatorio U.V.A. U.O. Neurologia – Università degli Studi dell’Insubria dell’Ospedale di Circolo di Varese, Fabio Riverberi, Responsabile Ambulatorio U.V.A. U.O. Neurologia P.O. Busto Arsizio dell’Ospedale di Circolo di Busto Arsizio e Raffaella Ciatti, Responsabile Ambulatorio della Memoria Associazione Italiana Malati di Alzheimer di Varese. L’incontro sarà moderato da Daniele Porazzi, Direttore Neurologia
dell’Ospedale di Circolo di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.