Varese fa bella figura a casa della capolista

Sconfitta onorevole per i biancorossi nella trasferta sarda: Capoterra vince 24-7, bella meta di Bianchi per gli ospiti che giocano un ottimo secondo tempo

Varese è di scena a Capoterra, provincia di Cagliari, anche se dal clima non si direbbe: è infatti una domenica caratarizzata da pioggia e vento che ricordano la Gran Bretagna. Sul campo sardo vincono i padroni di casa e capolista del girone A di serie B: 24-7 il finale dopo un match ben giocato dal Varese. 
La truppa di Borghetti e Tallarino era a conoscenza della forza tecnica e fisica del XV sardo che infatti mantiene la leadership del campionato avendo disputato 6 partite e ottenuto altrettante vittorie con bonus mete. La dura domenica di Varese comincia con il ritrovo al campo di Giubiano alle ore 5.30 del mattino e questo senza ombra di dubbio è un fattore che, aggiunto alle assenze biancorosse, condiziona in parte la testa di Bianchi e compagni.
 
LA PARTITA – Ci si aspettava una partenza arrembante di Capoterra e così è stato, Lisandro Arbizu ex "pumas" è l’abile ed elegante direttore di un’orchestra molto determinata e ben organizzata, la quale trova due mete nei primi 15 minuti di gioco. Varese è letteralmente in bambola, cerca di alzare la testa ma nella prima frazione sembra un tentativo velleitario: il match pare infatti prendere una linea a senso unico, soprattutto dopo la terza realizzazione giallonera. Il primo tempo finisce così 19-0.
Ma i biancorossi, complice la consapevolezza e la determinazione di coach Tallarino, entrano in campo con un piglio diverso nella ripresa quando qualcosa sembra essere cambiato nella testa dei giocatori: l’orgoglio e la volontà che hanno caratterizzato Varese in tutta la stagione è riaffiorato anche in terra sarda, la musica è diversa. Varese comincia a macinare il proprio gioco, spesso menzionato dai due allenatori, fa correre Capoterra e lo mette sotto pressione: finalmente si gioca nella metà campo sarda, e sono i cagliaritani a dover placcare: questo si tramuta in difficoltà e poca lucidità di esecuzione di fondamentali che poco prima sembravano impeccabili doti dei ragazzi di Cassina.
Andrea Bianchi si comporta da capitano vero e attorno al minuto 20 compie una grande accellerazione saltando ben tre giocatori avversari, varca la linea di meta e rimette Varese di nuovo in partita, Ferrara trasforma il piazzato del 19-7, l’inerzia del match cambia e basterebbe una seconda meta per entrare in zona bonus. Capoterra trema quando i biancorossi attuano un forcing all’interno dei 22 metri, con due "carretti" che sembrano inarrestabili, ma qui qualcosa non funziona: la maggiore esperienza dei cagliaritani esce a 3 minuti dal termine, quando il mediano di mischia batte un calcio di punizione veloce e con abilità fornisce un grande assist per un compagno che vola in meta e conclude la partita con il risultato di 24-7.
Il rammarico è tanto in casa Varese: a detta dello stesso coach sardo, l’ex azzurro Ramiro Cassina, mai nessuno aveva messo così in difficoltà i suoi uomini sul terreno di casa. Quello di Capoterra è comunque un match che rafforza lo spirito di squadra biancorosso: con un po’ più di lucidità si possono davvero ottenere grandi risultati.
 
Amatori Capoterra – Rugby Varese 24-7 (19-0)

Marcatori Varese: Bianchi (meta), Ferrara (trasf.)
Varese: Catanese (Taverna), Piazza (Borello), Rossi G., Rossi E., Bianchi, Ferrara, Davincini, Ermolli(Capano), Maffioli (Maccarelli), Contardi, Losa (Montalbetti), Macrì (Maglia), Continisio, Pella (Franceschini). All. Borghetti e Tallarino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.