«Verba agrestia» incontra la pittura

Doppio appuntamento sabato 21 novembre: «Verba Agrestia» arriva al suo atto conclusivo

Doppio appuntamento sabato 21 novembre: «Verba Agrestia», il concorso organizzato, per il settimo anno consecutivo, dall’associazione culturale «Le Formiche» in collaborazione con la casa editrice «Lietocolle» e la «Società gallaratese Studi Patri», arriva al suo atto conclusivo. E quest’anno, per la prima volta, l’associazione gallaratese ha affiancato la Pittura alla Poesia. Infatti nello stesso giorno verrà comunicato il vincitore del concorso di pittura “Giuseppe De Albertis”, evento alla sua prima edizione.
La sede dei due eventi sarà la stessa: il Museo Studi Patri, in via Borgo Antico 4 a Gallarate. Si comincia con i pittori, alle 17:30; verrà presentata l’opera vincitrice e verrà inaugurata la mostra “Immagini al di là dell’occhio”: l’esposizione raccoglie i migliori quadri che hanno preso parte al concorso e rimarrà aperta fino a domenica 29 novembre. Sarà quindi l’occasione giusta per prendere un aperitivo diverso dal solito, circondati da numerose opere d’arte, realizzate con tecniche diverse ma tutte ispirate al tema de “lo Sguardo”.
Alle 21 invece porte aperte ai poeti. Quest’anno Verba Agrestia ha raccolto ben più di 200 iscrizioni, provenienti da tutte le regioni italiane, molte delle quali per la sezione “Giovani under 21”, che era a tema libero; gli “adulti” invece, come i pittori, si sono cimentati con il tema de “Lo sguardo”. La serata non sarà solo l’occasione per assegnare i premi ai vincitori: verrà infatti presentato il volume antologico Verba Agrestia 2009, edito da Lietocolle, alla presenza dell’editore stesso, Michelangelo Camelliti.
Per ogni informazioni circa i due eventi si possono consultare i siti www.angoloweb.net o www.lietocolle.com, oppure si può scrivere una mail a redazione@angoloweb.net o telefonare al 3478301586.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.