World School Forum: gli studenti del Tosi al meeting mondiale

Tre studentesse dell'istituto di viale Stelvio sono volate in Giappone: due settimane di confronto sui temi dell'ambiente, del cibo e del valore

Le tre studentesse dell'Itc Tosi al World School ForumTre studentesse dell’Itc Tosi hanno rappresentato l’Italia al World School Forum che si è svolto in Giappone.
Katia Bortolozzo, Francesca Buraglio ed Elena Dal Zotto, per due settimane hanno partecipato e lavorato al meeting che, dal 1997, ogni anno riunisce studenti di tutto il mondo per sviluppare nei giovani una prospettiva internazionale e prepararli ad eccellere nella società globale, diventando portavoci di collaborazione e disponibilità al confronto.
 
La manifestazione, tenutasi lo scorso anno presso l’Istituto di viale Stelvio, nel 2009 è stata ospitata dalla Kanto International School, di Tokyo. Le studentesse, accompagnate dal prof. Marcora, hanno lasciato l’Italia il 18 ottobre e sono rientrate il 3 novembre. Durante laboratori e seminari hanno approfondito in lingua inglese la tematica “Ambiente. Cibo e valore”. Le ragazze, inoltre, hanno potuto sperimentare la vita quotidiana in famiglia e nel campus internazionale di Katsuura, visitare Tokyo e Kyoto e persino provare la meditazione zen.
 
Questa avventura ha permesso alle allieve di incontrare loro coetanei provenienti da paesi diversi per cultura e tradizioni e di diventare ambasciatrici di pace e amicizia: «Le diversità – ha affermato Francesca – si possono abbattere solo attraverso scambi di culture e di idee. Porterò per sempre con me il ricordo di questi giorni: in poco tempo sono diventata parte di una nuova grande famiglia».
 
Il ballo folkloristico al World School Forum«Abbiamo scoperto che il dibattito è una vera e propria arte –  sostengono Katia ed Elena – che vorremmo approfondire una volta tornate a casa».
Ma «l’ esperienza più bella – ricordano divertite – è stata sicuramente esibirci in pubblico con i ragazzi dello Sri Lanka, insegnando e imparando le performance folkloristiche che avevamo preparato. Un’idea spontanea, nata dallo spirito del Forum di condivisione e apertura alle culture, che ha fatto nascere una grande amicizia».
 
Per l’Istituto è stata inoltre l’occasione di rafforzare legami di collaborazione con docenti ed istituzioni scolastiche di altre nazioni, nell’ottica di consolidare un modello educativo basato sull’internazionalizzazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.