Varese News

Lavoro

Cerchi lavoro? Il Ccr assume

I posti sono 50 e al Centro Comune dell'Unione Europea si accede per concorso. Le figure ricercate? Nessun ingegnere, ma baby sitter e impiegati: stipendi a partire da 2000 euro

ccr ispraNiente ingegneri ambientali o fisici teorici: per una volta Ispra, sede di uno dei centri comuni di ricerca della Commissione Europea, cerca puericultrici, baby sitter, impiegati, assistenti finanziari, segretarie. Sono queste infatti le figure professionali ricercate dall’ufficio di selezione europeo Epso, che ha aperto due procedure per inserire ben 1.090 persone nelle diverse istituzioni della UE con sede a Bruxelles, Lussemburgo e ad Ispra, appunto: una quarantina di essi, in particolare, sono ricercati per il centro europeo sul lago Maggiore, naturalmente tra i cittadini di tutta Europa, secondo il bando continentale che l’ufficio di selezione ha emesso.

Il concorso, il cui termine per la presentazione delle domande è alle 12 del 14 giugno, è finalizzato ad inserire puericultori/puericultrici e babysitter per la scuola materna e per il servizio di doposcuola – servizi presenti negli uffici UE – ma anche segretarie, impiegati amministrativi e assistenti finanziari: gli stipendi saranno “in linea con le tabelle europee del grado 2, che vanno circa dai 2000 ai 2500 euro al mese.
 
Tra i requisiti richiesti ai partecipanti quello più “difficile” in base alle figure richieste è la conoscenza di una lingua straniera tra inglese, francese e tedesco: che però, al centro ricerche, è fondamentale. È indispensabile inoltre possedere diploma di scuola superiore nelle discipline attinenti agli incarichi a cui ci si candida e tre anni di esperienza acquista nel campo, o solo uno se si possiede anche la laurea.
 
Il cammino di selezione, riformato a partire da quest’anno nel senso di una maggiore semplificazione e velocità delle procedure, prevede che a tutti coloro che si saranno candidati ai diversi concorsi (creando un proprio account sul sito dell’agenzia EPSO) venga inviata entro pochi giorni una mail con l’indicazione del calendario delle possibili date in cui si potranno svolgere le prove d’esame. La data sarà a scelta del candidato. Chi concluderà positivamente l’iter selettivo potrebbe venire chiamato già a partire da settembre. Le assunzioni continueranno per un anno.
Le domande vanno presentate esclusivamente on-line: la procedura da seguire si trova sul sito dell’agenzia, in una delle lingue richieste.

La pagina in inglese
La pagina in francese
La pagina in tedesco

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 giugno 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.