A Legnano trionfa Manuel Belletti

Il velocista romagnolo con coraggio batte in volata l'esperto Hondo e l'attesissimo Cavendish. Francesco Gavazzi vince il diamante per il miglior risultato complessivo nel Trittico

La Coppa Bernocchi incorona Manuel Belletti, che nella volata finale sul circuito di Legnano ha regolato l’esperto Danilo Hondo e l’imbattibile coetaneo Mark Cavendish.

Galleria fotografica

Coppa Benocchi - Piccolo Stelvio 4 di 30
La gara è stata movimentata fin dal primo passaggio in Valle Olona: protagonista del tentativo di fuga è il belga Jerome Baugnies (terzo alla Tre Valli), che sul Piccolo Stelvio ha scollinato con un vantaggio di 6′ sul gruppo frazionato in tre tronconi. Il belga conservava ancora 4’50" al secondo passaggio e 1’56" al terzo, con il gruppo frustato dal campione italiano Giovanni Visconti. E proprio Visconti guiderà poi il plotoncino (nella foto) che si stacca dal gruppo e che comprende anche, oltre a Baugnies, anche Vincenzo Nibali coadiuvato da Peter Sagan: il gruppetto di sette corridori è passato l’ultima volta in cima al Piccolo Stelvio con 2’50" sul grosso del gruppo. Troppo poco per arrivare fino al traguardo: il tentativo è stato neutralizzato sul circuito cittadino legnanese. Ultimo a mollare, proprio il semisconosciuto vallone Baugnies, in fuga dal km 5.
Dopo una caduta all’ultimo chilometro (in quattro urtano uno spartitraffico), sul traguardo di Viale Toselli si è imposto con autorità il venticinquenne Manuel Belletti, alla seconda vittoria stagionale: con coraggio il romagnolo ha lanciato una volata lunga, beffando (di poco) l’esperto Hondo e anche l’attesissimo Cavendish, rimasto peraltro orfano di quasi tutti i compagni di squadra fin dai primi passaggi sul Piccolo Stelvio.

Il diamante che incorona il miglior risultato complessivo nel Trittico Lombardo è andato a Francesco Gavazzi, primo alla Agostoni a Lissone e nono alla Tre Valli. Un’attribuzione incerta fino all’ultimo, visto che il corridore di Morbegno oggi si è ritirato dalla corsa e che era insidiato da Mauro Santambrogio e Luca Paolini. Grande la presenza dei tifosi assiepati sui tornanti del primo tratto del Piccolo Stelvio e nella zona cosiddetta "ai cavalli", al termine della salita: un vero abbraccio ai corridori, in primis a Ivan Basso, che pure oggi non puntava certo alla vittoria. Ma grande anche la simpatia verso Paolo Bettini: il ct della Nazionale ha infatti seguito tutte le tre prove del Trittico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 agosto 2010
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Coppa Benocchi - Piccolo Stelvio 4 di 30

Galleria fotografica

La coppa Bernocchi a Busto 4 di 8

Galleria fotografica

Coppa Bernocchi - Legnano 4 di 21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.