Agricoltore muore schiacciato

Il dramma è accaduto in via Selva intorno alle 8,30: l'uomo di 46 anni è morto subito dopo aver chiamato aiuto

Battista FrattiniBattista Frattini, un agricoltore di classe 1963, è morto questa mattina, intorno alle 8,30, a Cadegliano Viconago.
Un’operazione quasi di routine, per l’uomo che da sempre lavora con gli attrezzi agricoli, si è trasformata in una tragedia che ha scosso la piccola comunità di Cadegliano Viconago. L’uomo stava effettuando una manutenzione al suo trattore (nella foto) all’interno della sua proprietà di via Selva quando, per motivi ancora da accertare, è stato schiacciato da una benna montata sul mezzo.
È successo tutto tra i due fabbricati di proprietà della famiglia, in un fazzoletto di terra custodito tra i boschi di via Selva. L’uomo lavorava da sempre come boscaiolo, spesso faceva lavori di giardinaggio, e aveva una piccola azienda agricola, una cascina e qualche animale.
La mattinata di via Selva è stata squarciata dalle grida d’aiuto dell’uomo, rimasto schiacciato tra il trattore e la benna. Ad accorgersene immediatamente sono stati i famigliari (gli anziani genitori e la sorella) che hanno subito chiamato i soccorsi.
Battista Frattini è morto prima dell’arrivo dell’automedica e dell’ambulanza a causa delle gravissime ferite riportate. Il corpo, rimasto incastrato nel mezzo agricolo, è stato estratto dai Vigili del fuoco e su di esso sono stati riscontrati traumi da schiacciamento nella zona toracica.
Boscaiolo, giardiniere, allevatore, l’uomo era concosciuto in paese per le sue attività lavorative ed era proprietario di una piccola azienda agricola che contava alcuni capi di bestiame.
Sul posto si sono recati anche i Carabinieri che hanno dato il via alle indagini e hanno messo la salma a disposizione dell’autorità giudiziaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.