Alla Polozenko decora il camino del castello

L'artista ucraino-fagnanese ha eseguito i lavori seguendo lo stile del maniero. La collaborazione nata grazie alla volontà della Pro Loco

Si è conclusa in questi giorni la decorazione nella Sala del Camino, sede della Pro Loco cittadina, da parte dell’ artista ucraina-fagnanese Alla Polozenko, che aveva organizzato una mostra personale in questa sala di recente.

"Dopo dieci anni di esperienza nella decorazione tra interni e murales, il mio intento era quello di realizzare un’opera che rispettasse lo stile del castello e che fosse in sintonia con l’ambiente e l’atmosfera. Volevo preservare lo spirito di questo sotico edificio, mantenendolo inalterato e mi sono lasciata ispirare dalle suggestioni che il castello trasmette. L’arte non solo è innovazione ma anche conservazione di ciò che ci è stato lasciato, pertanto non bisogna abbandonare le meravigliose opere che ci sono state tramandate ma valorizzarle. Dobbiamo continuare a salvare e prenderci cura delle bellezze artistiche realizzate dalle generazioni passate, custodendole per chi verrà dopo di noi, senza permetterci di dimenticare le cose che ci ricordano la nostra storia e tradizioni. Non c’è vera arte, non c’è vera cultura che nella continuità tra lo spirito che ha animato i nostri predecessori e noi, e da questo spirito dobbiamo trarre ispirazione dandogli la giusta e doverosa continuità", conclude Alla Polozenko la sua spiegazione cha ha dato vita alla decorazione dell’imponente camino.

Positivamente colpita e soddisfatta del lavoro svolto anche la presidente della Pro Loco, Armida Macchi Porta, la quale si complimenta e ringrazia l’artista per il gentile omaggio. In questo modo nella Sala del Camino è stato giustamente valorizzato e messo in risalto proprio il camino, come elemento identificativo del locale con queste decorazioni che ricalcano quelle millenarie dei Visconti riscoperte e affioranti lungo le pareti del castello.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.