Ambrosia: il Comune invita a procedere agli sfalci

È ormai stagione vegetativa per la pianta che periodicamente causa allergie a molte persone

Il Settore Ambiente del Comune di Castellanza, sulla base dell’art. 11 del vigente Regolamento del verde, invita i proprietari delle aree infestate da Ambrosia artemisifolia alla corretta cura e manutenzione delle aree stesse, con particolare riguardo allo sfalcio periodico delle erbe infestanti.

L’indicazione da Palazzo Brambilla viene anche in considerazione del fatto che negli ultimi anni è cresciuto continuamente il numero di persone che sviluppano allergie al polline di Ambrosia, attualmente la prima causa di pollinosi.

L’Ambrosia è una pianta infestante annuale che fiorisce tra la fine del mese di luglio e settembre producendo grandi quantità di polline. I siti preferenziali dell’Ambrosia nell’ambito urbano sono i terreni incolti, le aree industriali dismesse, i cantieri edili lasciati aperti per lunghi periodi, i cigli stradali, le massicciate ferroviarie, i fossi e in generale tutte le aree abbandonate e semi abbandonate, nonché i campi coltivati a cereali e con semine rade quali il girasole e la soia.
Considerato che l’incuria delle sopra citate aree urbane risulta essere uno dei fattori che ha contribuito alla massiccia diffusione della pianta è importante che i proprietari delle aree provvedano alla corretta manutenzione delle stesse effettuando i necessari sfalci delle erbe infestanti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.