Arriva il Pergocrema, la Pro medita vendetta

Coppa Italia di Lega Pro: mercoledì alle 17 allo "Speroni" i tigrotti ospitano la squadra che li ha condannati alla retrocessione. Mercato: sfuma Toledo che va alla Triestina, arriva il portiere Andreoletti

ripa pro patriaUna vittoria non cambierà il triste esito della stagione scorsa, ma battere il Pergocrema nel secondo turno di Coppa Italia (mercoledì 18, ore 17) sarebbe un secondo colpo importante per la Pro Patria di mister Novelli. I cremaschi, lo ricordiamo, sono la squadra che negli ultimi playout ha ricacciato i tigrotti nell’inferno della Seconda Divisione: logico quindi attendersi una partita con il coltello tra i denti da parte di Ripa (nella foto) e compagni, soprattutto da quei giocatori "reduci" dal doppio confronto della primavera scorsa.
Intanto il successo sul campo del Lecco ha dato morale alla truppa di Novelli, considerando anche che lontano dallo "Speroni" la Pro non vinceva da tempo immemorabile; tre punti contro il Pergo tra l’altro servirebbero a estromettere i gialloblu dal passaggio del turno visto che il loro esordio con la Tritium (ko interno, 0-2) non è stato di quelli memorabili.
Il match del Rigamonti-Ceppi intanto ha messo in luce una Pro incoraggiante, capace di rimontare lo svantaggio iniziale e di reggere il forcing finale del Lecco sotto il diluvio. Novelli ha schierato una formazione piuttosto quadrata e imperniata su quelli che al momento sono i giocatori titolari; ora però il mercato vedrà un rush finale e le pedine a disposizione del tecnico tigrotto potrebbero cambiare a partire dal portiere Anania. Di certo non tornerà a Busto Robson Toledo, uno dei possibili obiettivi per il presidente Tesoro: il brasiliano si è infatti accasato in Serie B alla Triestina e quindi giocherà la prossima stagione con gli alabardati. Novità invece tra i pali: arriva infatti il giovane portiere Matteo Andreoletti, 21 anni, prodotto del settore giovanile dell’Atalanta con esperienze al Lecco e alla Pro Sesto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.