Arrivano i carabinieri motociclisti

Saranno attivi sul Lago Maggiore. “Efficace strumento per esaltare la flessibilità del dispositivo di controllo”

carabinieri motociclistiE’ operativa da giovedì la pattuglia di motociclisti del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Luino.
L’impiego di tali unità costituisce un importante ausilio nell’esercizio dei compiti istituzionali e si dimostra un efficace strumento per esaltare la flessibilità del dispositivo di controllo del territorio realizzando in forma concreta quel progetto di sicurezza condivisa, che da tempo vede impegnata l’Arma insieme alle altre istituzioni.
La caratteristica delle unità motociclisti è, oltre alla normale valenza preventiva, quella di riuscire a garantire un immediato intervento, in aderenza alle richieste dei cittadini. Tutto ciò poiché la componente è dotata di moto guzzi 850 capaci di muoversi agilmente anche in condizioni di intenso traffico stradale. La flessibilità d’impiego, che permette di essere presenti in zone non accessibili alle auto, conferisce ai motociclisti la costante aderenza alle necessità operative sia ordinarie che straordinarie.carabinieri motociclisti
I carabinieri motociclisti svolgeranno sia la continua attività preventiva, repressiva e ricognitiva nei centri urbani, nelle zone periferiche ed extraurbane, sia la vigilanza e il controllo lungo i tratti sensibili delle più importanti arterie.
I motociclisti consentono una maggiore rapidità d’intervento in occasione della commissione di reati, e verranno impiegati su ordine della Centrale Operativa sia in relazione alle richieste dei cittadini, sia d’iniziativa. Ma v’è di più, dato che l’unità è in grado di fornire in tempo reale e con visione operativa completa, la situazione della giurisdizione, segnalando, così, tempestivamente, esigenze particolari. Ciò consentirà di attivare, in relazione alle esigenze, l’intervento sinergico delle altre componenti della Compagnia, ed in particolare degli otto Comandi di Stazione che, distribuiti capillarmente sul territorio della Compagnia luinese, completano il sistema .
Il personale impiegato, oltre ad essere stato selezionato per l’elevata esperienza, è diversamente equipaggiato ed è formato in modo da garantire in sicurezza l’intervento. È stato accuratamente selezionato tra i militari in possesso di particolari requisiti fisici, sottoposti a specifica preparazione tecnico – professionale, e ed addestramento alla guida veloce in cui consegue particolare brevetto.
Il potenziamento del dispositivo con l’impiego dei militari motociclisti evidenzia la capacità di adeguamento, l’attenzione alle diverse esigenze del territorio dei carabinieri che sono pronti a dare il loro importante contributo alla sicurezza del Lago Maggiore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.