Basso e Visconti le star del 39° GP Carnaghese

143 iscritti si batteranno sui 200 km dell'anello spettacolare e valido dal punto di vista tecnico che verrà ripetuto per dieci volte

E’ pronto il grande spettacolo ciclistico previsto per giovedì 5 agosto a Carnago, nel varesotto. Gli attesi protagonisti sono Ivan Basso, il tricolore Giovanni Visconti, Riccardo Riccò, Andrea Masciarelli, Domenico Pozzovivo, Leonardo Bertagnolli e il vincitore delle ultime due edizioni Francesco Ginanni. Questi i nomi di spicco tra i 143 iscritti in rappresentanza di diciotto formazioni. Il 39° Gran Premio Industria Commercio ed Artigianato Carnaghese – Targa d’oro DG Weld si presenta con il consueto fascino con la Società Ciclistica Carnaghese che ha previsto lo svolgimento della competizione sul classico “Circuito del Seprio”, un anello spettacolare e valido dal punto di vista tecnico che verrà ripetuto per dieci volte con gli strappi verso il centro di Solbiate Arno e di Castelseprio come punti di riferimento. Lo spettacolo carnaghese è servito, ora si attende un degno vincitore che seguirà il nome di Francesco Ginanni, vincitore delle ultime due edizioni, nell’albo d’oro. Mercoledì pomeriggio (4 agosto) presso il municipio di Carnago si svolgeranno le operazioni preliminari (dalle ore 15 alle ore 17), giovedì la partenza è prevista per le ore 10.30. 200 i chilometri da percorrere. La Società Ciclistica Carnaghese non ha tralasciato anche alcuni aspetti coreografici ed alcuni momenti significativi nel contesto della giornata sportiva. Prima del via verranno effettuate delle premiazioni che gratificheranno alcuni personaggi del ciclismo, su tutti Alfredo Martini, che riceverà il riconoscimento “Una vita per lo sport”, sul palcoscenico saliranno poi i rappresentanti della famiglia Baronti, che non la loro “Neri Sottili” da diversi anni sostengono il ciclismo ad ogni livello, sarà poi la volta del tricolore Giovanni Visconti che sarà premiato da Mauro Macchi e dagli altri dirigenti carnaghesei per concludere con il giornalista varesino Pier Bergonzi che prima del via presenterà la sua ultima fatica, il volume “L’ultimo gregario” – il romanzo di Fausto Coppi. Nella giornata carnaghese non mancherà l’esposizione delle autovetture d’epoca curata da Vincenzo Catalani e quella delle motociclette d’epoca voluta da Dario Riganti, per i giornalisti ci sarà il pronostico a premi inserito in un trittico di pronostici legati alle gare ciclistiche che gratificherà il vincitore con un soggiorno in Sicilia promosso dall’Agenzia Viaggi Panorami d’Autore di Induno Olona, ed a Carnago ci saranno anche i giovani del Gruppo Sportivo Prealpino che portano sulle maglie il logo della “Carnaghese”. La Rai trasmetterà giovedì la competizione su Rai Tre, dalle ore 16.30 alle 17.15 nel corso del pomeriggio sportivo, ed alle ore 21 sul canale RAI Sport Uno. Diretta on line sul sito www.ciclismo-online.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.