Biandronno c’e’ … c’e’ anche d’estate

Nota di Sandra Scorletti capogruppo di Biandronno c'è in Consiglio Comunale

Riceviamo e pubblichiamo

Carissimi, mi faccio viva per colmare una lacuna che molti lamentano. Alcuni amici mi incontrano e mi chiedono notizie sulle questioni che abbiamo posto nella nostra assemblea di giugno. E’ vero i problemi che abbiamo sollevato in quella sede meritano un aggiornamento. Diffondo, pertanto, questo documento per tutti gli interessati, anche se non sono nostri simpatizzanti. Secondo me le nostre ragioni sono così forti che prima o poi speriamo facciano breccia anche fra coloro che fino ad oggi non ci hanno visto con simpatia. Ebbene, per venire allo scopo, vi aggiorno brevemente sugli esiti dell’assemblea:

 
PGT: al momento l’adozione dello strumento urbanistico, che, nelle intenzioni dei nostri amministratori si doveva approvare entro giugno, è stata rimandata a non si sa quando.
 
AMPLIAMENTO CIC: anche questo progetto, per il quale già da aprile si parlava di pronta attuazione, è fermo all’ufficio tecnico, visto che, dopo le nostre segnalazioni, i nostri articoli sui giornali e l’assemblea stessa, c’è stato l’interessamento del presidente della provincia Galli, che ha assicurato il suo impegno, affinché quello scempio non si realizzi. Vedremo.
 
MARCIAPIEDE DI VIALE RIMEMBRANZE: anche per questo l’ufficio tecnico era stato incaricato di eseguire uno studio di fattibilità che prevedeva l’abbattimento di tutti gli alberi, ma ora è allo studio la possibilità di salvare qualche tiglio. Questa dei tigli da salvare come elemento paesaggistico importante per Biandronno in quanto custodi di memoria storica e segno di rispetto verso chi ha dato la propria vita per la nostra comunità, è solo una delle ragioni del nostro opporci all’opera. L’altra, ancora più semplice, è che l’alternativa.. C’E ed è migliore: il sentiero dietro al municipio fino al cimitero. Ma non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Anche in questo caso comunque è tutto fermo. La scusa delle ferie casca a fagiolo. Abbiamo consegnato in comune 160 FIRME contro la realizzazione di questo marciapiede, tanto costoso quanto scarsamente utile e poco rispettoso del ricordo dei nostri migliori cittadini di cui, soprattutto in questi tempi di prepotenza e prevaricazione, sentiamo tanto la mancanza. Stiamo a vedere ora che peso avranno le nostre osservazioni sulla decisione finale.
 
SPRECHI VARI: niente di nuovo sui monolocali della ex SOMS. Restano lì sfitti e non c’è nessun bando a questo scopo. Il teatro d’estate non si usa neppure per gli spettacoli gratuiti. I campi sportivi d’oro, sono sempre meno utilizzati, visto che al momento non c’è neppure più la squadra locale. Aspettiamo di vedere in che mani finiranno. Villa Borghi sta ospitando le iniziative del festival provinciale CASTELLI DI LAGO. Una rassegna di spettacoli molto valida e varia per la quale bisognerebbe forse sollecitare una fruizione maggiore da parte dei nostri concittadini.
 
CONSUMI ECCESSIVI D’ACQUA: sull’argomento che, secondo noi è di una gravità inaudita, nel prossimo consiglio comunale presenteremo un’interrogazione, poiché non è accettabile che una comunità sprechi il 56% dell’acqua potabile a causa di una rete fatiscente di cui, da decenni, nessuno sostanzialmente si occupa. A parte l’enorme spreco che questo comporta, il rischio e che, proseguendo di questo passo, tra non molto, si presentino seri problemi nella fornitura di questo bene primario alle nostre case.
 
TARSU: in questi giorni è arrivato a molti l’accertamento per gli anni 2005/2006. Alcuni cittadini hanno riscontrato differenze rispetto all’accertamento precedente, che riguardava il 2004; c’è molta confusione e soprattutto molto scontento. UN DATO E’ CERTO: I NOSTRI AMMINISTRATORI HANNO GESTITO IL TUTTO NEL PEGGIORE DEI MODI, FREGANDOSENE DEL RISPETTO verso i CONTRIBUENTI nel merito, ma soprattutto nel metodo. Hanno aspettato il dopo elezioni per questa doccia fredda. Meditate gente meditate…
 
Un’altra CHICCA NEGATIVA: vi ricorderete che il nostro comune ha partecipato in gran pompa all’iniziativa ABBRACCIAMO IL LAGO. A tutte le famiglie di Biandronno è stato distribuito, casa per casa, il materiale pubblicitario della manifestazione, a cura del comune. Noi abbiamo concorso all’evento con la nostra piccola manifestazione intitolata, ABBRACCIAMO IL LAGO TUTTI I GIORNI, non solo una volta all’anno. Ebbene proprio in questi ultimi giorni abbiamo avuto la conferma che avevamo ragione: sono stati pubblicati su tutti i quotidiani locali i risultati delle analisi delle acque dei nostri laghi. Per tutti quelli lombardi le condizioni sono peggiorate, compreso quello di Varese dove, in particolare, proprio sulla riva di Biandronno, sono stati rilevati i peggiori dati a causa della permanenza di scarichi abusivi che continuano a inquinare nell’indifferenza dei nostri amministratori. AVREMMO PREFERITO NON AVERE RAGIONE.
 
Non mi dilungo oltre, ma invito tutti a non mancare al prossimo Consiglio Comunale. Vi faremo sapere, come al solito quando ci sarà, con i manifesti in tutto il paese e le solite mail. Preparatevi ad una seduta molto calda, nella quale tutti gli argomenti di cui vi ho parlato saranno all’ordine del giorno.
 
 
BUONE VACANZE
 
SANDRA SCORLETTI   capogruppo di BIANDRONNO C’E’ in Consiglio Comunale

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.