Big Creek imprendibile nel “Città di Varese”

La prova più attesa della stagione del galoppo va all'allievo di Grizzetti, montato dall'ottimo Bossa. Deludono i favoriti, scommessa trio da oltre 15.000 euro

Torna nella bacheca di Bruno Grizzetti il Gran Premio Città di Varese, grazie alla grande corsa disputata da Big Creek montato in sella da Federico Bossa. Il tre anni della Scuderia Dei Sette ha infatti realizzato un capolavoro nella serata più attesa della stagione estiva delle Bettole, lasciandosi alle spalle tutti i rivali grazie a una dirittura d’arrivo in cui ha respinto tutti gli assalti.
Grande spettacolo dunque per i cinquemila spettatori, richiamati all’ippodromo dal grande appuntamento della "Varesina", a confermare quanto questa disciplina continui a essere seguita nella Città Giardino da appassionati e curiosi.
La vittoria di Big Creek è stata piuttosto sorprendente (quota vincente a 19,93), soprattutto per via dell’agguerrito campo partenti: tra i favoriti della vigilia il solo Indovinello – montato da Walter Gambarota – è entrato tra i primi tre classificati impegnando il vincitore fin sul palo. Al terzo posto un’altra notevole sorpresa (piazzato dato a 7,62) come Gasquet che, anche facilitato dal peso leggero, è volato fino a cogliere il podio grazie alla sapiente conduzione di Pierantonio Convertino.
Quarto uno dei favoriti, Faidibiri, mentre gli attesi Frankenstein (della scuderia di Roberto Cavalli) e Diskussion (con in sella Mirco Demuro) non hanno brillato più di tanto.
Tra chi ha fatto festa, oltre a proprietari, allenatore e fantino di Big Creek, anche gli scommettitori che hanno centrato una "trio" sulla carta piuttosto imprevedibile: oltre 15.600 euro rappresentano un gruzzolo davvero… da Gran Premio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.