Concorsi a premi, le nuove regole

Partiranno dal 25 agosto e le domande potranno essere gestite telematicamente. Ecco le "dritte" della Camera di commercio di Varese

Cambiano tempi e modalità per segnalare al Ministero dello Sviluppo Economico l’avvio dei concorsi a premio organizzati dalle imprese.

Un decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale prevede infatti che dal 25 agosto la comunicazione dovrà avvenire con un anticipo di almeno 15 giorni, mentre finora era sufficiente farla prima dell’inizio del concorso. Inoltre, dopo un periodo transitorio che si concluderà il prossimo 25 gennaio, la stessa comunicazione non potrà più avvenire tramite spedizione postale o con corriere bensì solo telematicamente: si estenderà insomma quel sistema di trasmissione PREM@onLine con firma digitale già sperimentato da un paio di anni dalla Camera di Commercio di Varese, tra le prime in Italia.

Le novità introdotte dal decreto riguardano tutti quei documenti che le imprese sono tenute a segnalare al Ministero prima di avviare un concorso a premi. E quindi il modello di comunicazione iniziale, CO/1, il regolamento e la prevista garanzia del montepremi.
Con lo stesso decreto diventano anche operative le maggiori sanzioni previste in caso di manifestazioni vietate,

Per ogni ulteriore informazione è possibile collegarsi al sito http://www.sviluppoeconomico.gov.it oppure rivolgersi all’Ufficio “Vigilanza del Mercato” della Camera di Commercio varesina (tel. 0332/295.366; e-mail: regolazione.mercato@va.camcom.it).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.