Contro i “topi d’appartamento”, controlli serrati

I carabinieri hanno fermato e denunciato una 36enne che si aggirava di notte nei pressi di alcune villette: con sè aveva l'armamentario per scassinare porte e finestre. Un 19enne denunciato invece per aver forzato l'ingresso del capannone di una ditta

Controlli a tappeto in tutta la provincia per i Carabinieri del Comando Provinciale di Varese. Particolare attenzione è riservata, naturalmente, ai furti in appartamento, in questi giorni di vacanza per molti.
A Busto Arsizio, una 36enne già ben nota alle forze dell’ordine è stata notata aggirarsi nella notte nei pressi di varie villette in atteggiamento sospetto, si presume in attesa del momento giusto per colpire. L’immediato intervento dei militari della locale Compagnia ha consentito di prevenire i reati. La donna è stata infatti trovata in possesso del perfetto “kit del topo d’appartamento”, composto da chiavi alterate, piede di porco e grimaldelli di ogni genere; per lei è scattata la denunciaa piede libero alla competente autorità giudiziaria.

Sempre a Busto Arsizio, poi, un 19enne bosniaco è stato denunciato per tentato furto aggravato, poiché sorpreso dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia bustese dell’Arma mentre cercava di introdursi nel capannone di una ditta dopo averne forzato il portone di accesso.
In città i numerosi controlli effettuati sia all’interno che nei pressi dei locali pubblici hanno infine consentito di individuare un 25enne pakistano inottemperante ad un ordine di espulsione; l’uomo è stato pertanto tratto in arresto.

I Comandanti delle Stazioni territoriali dell’Arma stanno promuovendo la diffusione del “decalogo contro i furti in abitazione”, un documento contenente vari accorgimenti di facile applicazione da attuarsi allo scopo di evitare spiacevoli sorprese al rientro dalle vacanze: raccomandazioni che talvolta possono apparire banali, ma la cui pratica messa in opera certamente complica la vita ad eventuali malintenzionati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.