Dopo il reggae si continua a ballare

Le note travolgenti del reggae targato “Radici nel Cemento” hanno fatto scatenare l’immensa folla accorsa per la seconda serata dell’End Summer Fest

End Summer Fest 2010Le note travolgenti del reggae targato “Radici nel Cemento” hanno fatto scatenare l’immensa folla accorsa per la seconda serata dell’End Summer Fest.
L’area della festa, presso il campo sportivo di via Piave, ha registrato il tutto esaurito: in tantissimi si sono fermati a ballare fino a notte inoltrata.
Oggi, domenica 29, l’ultima serata. In programma, secondo la scaletta stilata dai ragazzi dell’associazione giovanile “Terven”, le battute finale del concorso per band emergenti che si è svolto lungo tutto il corso dell’estate. Sul palco dell’End Summer Fest si esibiranno Le Città Invisibili”, i “The Headphones”, “Faltrack”, “Rock Therapy” e gli “Emptyty”.

Galleria fotografica

End Summer Fest/2 4 di 9
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 agosto 2010
Leggi i commenti

Galleria fotografica

End Summer Fest/2 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.