E a Varesecorsi arrivano zumba e e flauto indiano Bansuri

Tra le novità anche un corso quasi totalmente on line di scrittura narrativa, e un seminario per gestire il matrimonio senza stress

E, a grande richiesta, è arrivato anche lo Zumba.
Evocato nella presentazione della versione primaverile del 2010, il corso di aerobica su danzalatinoamericana che spopola anche su You tube (qui sotto il video tratto da you tube delle mitiche lezioni del martedì all’Olympus) è arrivato nella versione autunnale: sede la palestra della scuola media Don Rimoldi a San Fermo, insegnante Carlos Antonio Borbon Rodriguez.

Questa è una delle più promettenti novità della versione autunno inverno 2010-2011 del programma di Varesecorsi, presentato questa mattina 27 agosto, che però vede altre interessanti “chicche”: come per esempio il corso di scrittura narrativa on line di Fiorenzo Croci, che prevede una sola lezione di “ambientamento” presso il Cavedio di via Vetera 6, e successivamente lezioni on line.

Da non perdere anche una delle novità musicali dell’anno: il corso di flauto indiano bansuri, un vero must per chi si è già studiato tutti gli strumenti musciali classici e vuole stupire i vicini con sonorità da “Treno per Darjeeling”.

Per chi vuole risolvere dubbi o perplessità più intime ci invece sono i corsi “ascolta il tuo cane”, “matrimonio senza stress” e “vincere la solitudine oggi”, mentre aumentano i corsi con professori vip: dopo quello di giornalismo con Maniglio Botti, per anni una delle colonne del quotidiano Prealpina, quest’anno c’è il corso di comunicazione con Alma Pizzi.

Per chi invece volesse invece limitarsi a un corso di inglese o di taglio e cucito, di cucina o di ginnastica per la schiena, niente paura: malgrado tutte queste novità originali, i corsi tradizionali non mancano nel catalogo, che si può trovare anche on line

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.