E all’improvviso… l’autovelox

"Tornavo di notte dal lavoro - racconta un lettore - e nessun cartello mi ha segnalato la presenza del rilevatore che era ben nascosto. Ho preso la multa e come me molti altri". Un'ingiustizia?

La notte tra il 19 e il 20 agosto verso le ore 24 percorrevo la strada tra Ternate e Travedona. All’improvviso, all’altezza della rotonda di Biandronno, vedevo illuminarsi la pallida luce di un flash.Tornavo indietro e solo allora mi rendevo conto che era una macchina della polizia locale che avevano piazzato un autovelox. Non c’era cartello mobile di preavviso come dovrebbe invece esserci e il rilevatore era proprio nascosto, impossibile da notare. Mi domando se questo è regolare, secondo le mie conoscenze non lo è, ma le macchine davanti a me hanno sicuramente preso inconsapevolmente una multa .Perchè solo noi onesti lavoratori alla fine di un turno dobbiamo rispettare le regole quando i comuni stessi sono i primi che le trasgrediscono?

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.