“Firme doppie nelle liste, la multa da pagare è sbagliata”

L’avvocato Angelo Proserpio, ex candidato sindaco per Tu@Saronno, fa sapere che vi sarebbe un errore nei documenti pervenuti ai 60 saronnesi coinvolti

«La oblazioni per le firme doppie in campagna elettorale contengono un errore: da pagare non sono 667 euro ma 333,33». Lo fa sapere l’avvocato saronnese Angelo Proserprio, fondatore della lista civica Tu@Saronno e candidato sindaco alle ultime elezioni amministrative di primavera. Proserpio si riferisce ai 60 indagati che nei giorni scorsi sono stati raggiunti da un provvedimento per aver dato firme a più liste elettorali. Per la legge, infatti, non si possono firmare più liste, ma così è successo a Saronno e in diversi schieramenti politici.
«Le lettere di invito all’oblazione inviate dalla Procura della Repubblica contengono un errore in quanto propongono di pagare 667 euro invece di 333,33 – spiega Proserpio -. In pratica, se si vuol aderire alla proposta di oblazione l’interessato deve specificare che chiede di essere ammesso all’oblazione dell’importo di € 333,33 corrispondente ad un terzo del massimo della pena stabilita dalla legge, oltre alle spese fisse. Mi pare che sia una notizia utile da dare, soprattutto per tutti coloro che hanno agito in buona fede».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.