Frara si presenta: “Pronto e carico per il Varese”

L'ultimo arrivato in casa biancorossa non nasconde la soddisfazione dopo aver messo la firma sul contratto: «Sono ansioso di ritornare a confrontarmi con la serie B»

alessandro frara calcioAnche l’ultimo tassello è stato inserito per il Varese: con la recente firma dello svincolato Alessandro Frara, la rosa a disposizione di mister Beppe Sannino potrebbe essere completa. Frara, centrocampista classe 1982, è cresciuto nelle giovanili della Juventus, con la quale ha giocato anche in Champions League, e l’anno scorso era al Rimini. Il centrocampista, che era in prova ai piedi del Sacro Monte da una settimana, è capace di assicurare ordine e geometrie, senza tralasciare la fase difensiva.

Alessandro, finalmente è arrivata la firma sul contratto; quali sono le sue sensazioni?
«Sono ovviamente molto contento di aver concluso l’accordo e sono felice di far parte di una squadra come il Varese, che sa giocare bene a calcio come dimostrato anche lunedì scorso a Torino».

alessandro frara calcioIn questo momento qual è il suo stato di forma?
«Posso dire che sto bene. Non ho affrontato la preparazione con la squadra, ma mi sono allenato prima da solo e successivamente con una formazione di Interregionale che mi ha aiutato a far crescere la condizione. Sono agli ordini del mister e gli infortuni gravi che ho subito negli anni passati sono ormai rimossi. Sono pronto e carico per questa nuova avventura».

Cosa si aspetta da questa stagione a livello personale e come pensa possa andare il Varese?
«Sono ansioso di ritornare a confrontarmi con la serie B, è un bel campionato e credo possa dare emozioni forti; spero inoltre di riuscire a diventare una pedina importante per la squadra. A livello di collettivo credo che come formazione siamo ben attrezzati, possiamo puntare a fare un’ottima stagione, senza scordare che il nostro primo obiettivo è la salvezza».

Che numero di maglia ha scelto?
«Ho optato per il numero 4, ma non ci sono motivi di scaramanzia. È un numero che mi piace e che ho indossato in passato nelle giovanili: spero possa legarmi a questa cifra dopo questa stagione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.