Il Varese “massiccio e incazzato” sfida la favorita Atalanta

Sannino tiene alta la tensione: «Altro che feste, li ho massacrati tutti». Confermato l'undici che ha battuto il Torino, Masnago pronto a riempirsi di passione biancorossa. Fischio d'inizio alle 18,30

sannino«Altro che feste: qui siamo tutti incazzati; in questi giorni ho rotto a tutti le scatole ed è normale che il clima sia questo». Mister Beppe Sannino (foto) aveva avvisato subito i giocatori e il resto dell’ambiente, dopo la bella e in parte clamorosa vittoria di Torino: festeggiate questa notte che poi ci penso io a farvi passare l’euforia, aveva fatto intendere all’Olimpico. E così il Varese-Matador è tornato al lavoro provando a dimenticarsi le scintille dell’esordio e i titoloni sui giornali (se c’è riuscito, lo vedremo sul campo di gioco), perché all’orizzonte si profila un altra partita da pelle d’oca.
A Masnago arriva infatti l’Atalanta (sabato 28, ore 18,30): se il Toro è certamente l’avversaria con la storia più importante tra i club di B, la formazione orobica è probabilmente la squadra più completa e favorita per il successo finale. I nerazzurri, retrocessi dopo quattro stagioni di A, spronati dal ritorno alla presidenza di Antonio Percassi sono partiti col botto: un mare di abbonamenti (quasi 16mila) e un secco 2-0 all’esordio.

carrozza varese calcioUNDICI CONFERMATO – Sannino sa bene che di fronte avrà fior di campioni, e allora si affida ancora una volta ai suoi fedelissimi. A meno di problemi dell’ultim’ora il mister biancorosso schiererà dunque lo stesso undici che ha espugnato l’Olimpico; il dubbio maggiore è quello che riguarda Leonidas Neto Pereira che però si è allenato con i compagni (soffriva di un affaticamento muscolare) e partirà titolare. La sua classe e la verve di Cellini (anni all’Albinoleffe, per lui è una sorta di derby) saranno la punta avanzata di uno schieramento dove gladiatori come Corti, Carrozza (foto di S. Raso), Pesoli e Camisa affiancheranno i colpi di genio di Buzzegoli e Zecchin e le sgroppate di Pisano (uno dei migliori a Torino) e Pugliese. Poco da dire sul piano tattico, anche perché l’ultimo arrivato Frara è sì tra i convocati ma si accomoderà in panchina: il Varese proverà dunque le sue geometrie e "foraggerà" le corsie laterali, provando a colpire la porta di Consigli con i tanti giocatori in grado di andare in rete.

ATTESA SUGLI SPALTI – Il "Franco Ossola" rimesso a nuovo, o quasi, sarà anche il banco di prova della tifoseria biancorossa: la risposta degli abbonamenti (verso quota 2.000) è buona ma non ancora esaltante, però la corsa al biglietto di questi giorni fa pensare a uno stadio pieno e colorato (ipotizziamo almeno 7.000 spettatori). Esaurite curva Nord e distinti, parecchi posti già venduti negli altri settori (c’è tempo fino alle 12,30 ai punti TicketOne, i botteghini aprono alle 16 per i tagliandi rimasti): in tutto, a venerdì sera, sono già 5.000 coloro che hanno in mano biglietto o abbonamento. Sarà l’esordio dei tornelli, per molti anche della Tessera del tifoso, e c’è da scommettere che in tribuna d’onore non mancherà qualche vip. Certo, la vigilia a Bergamo non è stata delle migliori e gli incidenti di Alzano hanno tolto poesia e accresciuto i timori per un derby lombardo che mancava da una vita. Va però detto che, per lo meno, il divieto di trasferta ai nerazzurri non dotati di tessera ha scongiurato quei rischi che avevamo paventato nei giorni scorsi, ovvero di tifoserie miste e "calde" nel settore distinti.

ARBITRA GIANCOLA – Per Varese-Atalanta è stato designato il signor Giancola, che nella primavera del 2009 arbitrò la sconfitta dei biancorossi a Vercelli. Si era in piena corsa per la vittoria del campionato di Seconda Divisione, ora con il fischietto di Vasto ci si ritrova in Serie B. Dirlo quel giorno, pareva fantascienza.

Varese – Atalanta (Probabili formazioni)

Varese (4-4-2): 27 Moreau; 31 Pisano, 2 Pesoli, 6 Camisa, 33 Pugliese; 11 Zecchin, 5 Buzzegoli, 8 Corti, 7 Carrozza; 9 Cellini, 10 Neto Pereira. All. Sannino.
Atalanta (4-4-2): 47 Consigli; 6 Bellini, 4 Capelli, 5 Manfredini, 13 Peluso; 89 Bonaventura, 22 Padoin, 19 Basha, 23 Pettinari; 63 Ardemagni, 90 Tiribocchi. All. Colantuono.
Arbitro: Giancola di Vasto (Bianchi e Schenone – IV° uomo Aureliano)

La 2a giornata: programma, classifica e tabellini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.