In fin di vita dopo una rissa alla stazione di servizio

Un 34enne è stato colpito da un pugno ed è finito a terra picchiando la testa sull'asfalto. L'aggressore, un 25enne del Canton Ticino, è poi fuggito

È ricoverato in ospedale, in gravissime condizioni, l’uomo di 34 anni che ieri a Savosa, nel Luganese, è rimasto coinvolto in una lite. La dinamica dell’accaduto è ancora tutta da chiarire ma è certo che la vittima sia stata colpita da un pugno sferrato da un 25enne finendo a terra e battendo la testa sull’asfalto. Il fatto è avvenuto intorno alle 16 del giorno di Ferragosto in via San Gottardo all’esterno di una stazione di servizio dove i due, entrambi residenti in Canton Ticino, hanno avuto un diverbio sfociato in violenza. Il 25enne dopo aver colpito l’uomo è fuggito facendo perdere le sue tracce. 
Sul posto è giunta un’ambulanza della Croce Verde che ha soccorso e trasportato il ferito all’ospedale. Secondo i medici avrebbe riportato ferite gravi e la sua vita potrebbe essere in pericolo. Sui fatti indaga la polizia. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.