In treno con una cassaforte rubata nascosta nel trolley

A trasportarla una minorenne serba. È stata scoperta dalla Guardia di Finanza, era stata scassinata dalla casa di un imprenditore di Lucerna alcun giorni prima

Una cassaforte di 50 chili nascosta in un trolley. È l’impensabile scoperta fatta dai militari della Gurdia di Finanza e dai funzionari della sezione operativa territoriale di Chiasso durante un controllo. La valigia apparteneva a una ragazzina serba, minorenne e priva di documenti, che viaggiava sull’Eurocity Zurigo-Milano. La cassaforte da muro, rubata con scasso in territorio svizzero, era ancora sigillata ma recava evidenti segni di effrazione. Grazie all’intervento di un fabbro i militari sono riusciti ad aprirla per recuperare la refurtiva. Al suo interno si trovavano numerosi oggetti preziosi tra cui orologi, gioielli, carte di credito, titoli, traveller’s cheque e denaro contante. Elementi che hanno permesso di risalire al suo proprietario, un imprenditore di Lucerna che ne ha denunciato il furto qualche giorno fa. La giovane serba su indicazione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minori di Milano, è stata denunciata a piede libero per ricettazione.

La giovane ha dichiarato ai militari di avere solo 13 anni e di risiedere in un campo nomadi di Milano, è stata accompagnata in Ospedale per l’esame radiologico del polso che ne ha stabilito l’età in 16 anni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.