“In viale Belforte incidenti in diminuzione”

Gli assessori D'Aula e Zagatto rispondono alle critiche del consigliere del Pd Mirabelli dopo l'incidente di martedì mattina: "Era stata rifatta anche tutta la segnaletica orizzontale"

«La sicurezza in viale Belforte non è affatto stata trascurata. L’incidente di questa mattina, un singolo incidente, non va strumentalizzato». Così gli assessori alla Polizia locale e Sicurezza Fabio D’Aula e ai Lavori Pubblici Gladiseo Zagatto rispondono al consigliere Fabrizio Mirabelli dopo il sinistro, in cui una donna è stata investita sulle strisce pedonali. «La questione della sicurezza sulle strade è prioritaria per la giunta comunale – spiega D’Aula -: in viale Belforte il traffico è maggiore e le statistiche degli incidenti sono più alte. Ma dati alla mano c’è un decremento di sinistri negli ultimi anni, segno questo dell’impegno dell’amministrazione. Nel 2007 gli incidenti sono stati 27, 25 nel 2008, 24 nel 2009. Ad oggi sono stati 13, in proporzione molti meno quindi considerando l’intero anno». «L’assessorato alla Polizia locale, in particolare – aggiunge D’Aula – ha realizzato nel maggio scorso una campagna di sensibilizzazione per l’utenza debole, come i pedoni e i ciclisti. La campagna sarà ripresa e riproposta durante la Fiera di Varese, a settembre. E’ fondamentale la collaborazione tra amministrazione e cittadini, con la partecipazione attiva, appunto, di automobilisti e pedoni nel rispetto del codice della strada e delle regole».

L’assessore ai Lavori Pubblici Gladiseo Zagatto precisa inoltre che «per quanto riguarda la segnaletica orizzontale, circa un mese fa, è stata completamente ridisegnata proprio sul viale, dai passaggi pedonali alle linee di mezzeria agli stop».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.