Investita e lasciata sanguinante sull’asfalto

Ancora pirati della strada in azione nel fine settimana in città. Si cerca l'investitore di una 65enne, travolta in viale Rimembranze e finita all'ospedale

Ancora un pirata della strada in azione nel weekend a Busto Arsizio. Sabato pomeriggio alle 18 circa una donna, la 65 R.L., è stata urtata e gettata a terra da un’auto, colpita dallo specchietto mentre procedeva in bici su viale Rimembranze in direzione del cimitero. Il conducente non si è fermato a prestare soccorso: la donna è stata soccorsa dal 118 e portata presso il pronto soccorso dell’ospedale cittadino dove le sono stati stati riscontrati traumi e lesioni di una certa rilevanza, ne avrà per trenta giorni. Piuttosto impressionante la scena trovata da alcuni testimoni che allarmati dal rumore hanno trovato la signora a terra sanguinante. A terra è rimasta la calotta dello specchietto dell’auto investitrice, un pezzo che potrebbe consentire di capire almeno di che tipo di veicolo si tratti. La Polstrada invita chiunque abbia maggiori informazioni a farsi avanti e riferire: ogni testimonianza potrebbe essere preziosa per risalire al pirata.
Solo venerdì un pensionato 82enne, Luciano Rivolta, era stato travolto e ucciso in via Ferrini, anche qui da una persona che non si era fermata a prestare soccorso; la sera stessa era stato fermato un giovane egiziano 28enne, fuggito dopo l’incidente, diceva, perchè munito del solo foglio rosa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.