L’Atalanta prende le distanze dai tifosi violenti

Il club bergamasco ha condannato i disordini in una nota sul sito ufficiale

L’Atalanta prende le distanze dai disordini avvenuti ieri sera ad Alzano Lombardo, dove circa 500 sostenitori del club bergamasco hanno contestato il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, e la “tessera del tifoso”. Il club bergamasco ha condannato i disordini in una nota sul sito ufficiale. «L’Atalanta BC -si legge nel comunicato- prende fermamente le distanze da quanto accaduto ieri sera ad Alzano Lombardo, condanna con decisione ogni episodio e forma di violenza ed auspica che situazioni di questo genere, che nulla hanno a che vedere con il calcio giocato, non si debbano più ripetere».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.