“La green economy ci può aiutare a uscire dalla crisi”

Marco Giovannelli ha incontrato in Campania, Ermete Realacci, presidente onorario di Legambiente ed esperto del settore

Ermete RealacciErmete Realacci ci crede nella Green economy, tanto da spiegarlo nel dettaglio a Marco Giovannelli, che lo ha incontrato nel suo giro in Vespa per le coste italiane. Incontri quasi casuali quelli del nostro direttore, ma mirati a scoprire realtà come quella di Ravello dove il sociologo Domenico De Masi, presidente della fondazione cittadina, organizza da anni l’estate nel paese sostenendo che “l’ozio creativo produce ricchezza”.
Ermete Realicci, invece, presidente onorario di Legambiente ed esperto di green economy, era ad Acciaroli, in Campania, dove si è incontrato con il sindaco “pescatore” della città, Angelo Vassallo. «La green economy – ha spiegato Realacci a Giovannelli – ci può aiutare a uscire dalla crisi perché non si tratta solo di pensare alle fonti energetiche rinnovabili, ma è una scommessa sulla qualità, sull’innovazione, sulla conoscenza e sulle grandi sfide ambientali. In Italia abbiamo una grande ricchezza che non ce la può togliere nessuno: la bellezza del territorio. Dobbiamo saperlo tutelare sviluppando una politica per la gente che ci vive. Proprio come hanno fatto qui ad Acciaroli. A questa si aggiunge poi tutte la grande creatività dei nostri imprenditori. Un elemento che ci permette ancora di competere. Basti pensare che all’Expò di Shangai il nostro padiglione è secondo per visite solo a quello cinese. Una ragione ci sarà?».
Tutto il viaggio di Giovannelli sul suo blog.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.