La Pro riparte da Casale con tre botti

I tigrotti battono i nerostellati alla prima di campionato grazie alla doppietta di Ripa e alla rete di Pacilli. Netto il divario tra le due squadre

La Pro Patria comincia al meglio la propria avventura in seconda divisione con una bella e netta vittoria in casa del Casale. Successo messo in cascina già nel primo tempo, chiuso sul 3-0 grazie alla doppietta di Ripa, a volte immarcabile per i difensori nerostellati, e la rete di Pacilli. I ragazzi di Novelli hanno saputo aggredire da subito gli avversari mettendo in evidenza il divario tecnico, riuscendo a chiudere in fretta la pratica. Cristiano e compagni hanno mostrato anche un buon calcio, con scambi rapidi e un buon uso degli spazi lasciati dalla difesa di casa.

FISCHIO D’INIZIO – Ricomincia da Casale la Pro Patria nel campionato di seconda divisione che la vede come una delle principali pretendenti per la promozione. La formazione per la prima di campionato è la migliore possibile, con Anania tra i pali, Bertin e Benedetti rispettivamente a destra e sinistra in difesa e la coppia di centrali Zanetti-Polverini. A centrocampo Cristiano agisce davanti alla difesa, affiancato da Bruccini e Lombardi, che scende in campo dopo esser stato fino all’ultimo in forse a causa del ritardo nell’arrivo del transfert dalla Svizzera. In attacco Pacilli e Melara appoggiano bomber Ripa. Mister Ciulli schiera il suo Casale, all’esordio in Lp2 dopo il ripescaggio dalla serie D, con il classico 4-4-2 con la coppia di difensori centrali esperta formata da Gonnella e Fernandez e con il tandem Zenga-Lanteri in attacco.

IL PRIMO TEMPO – Parte al meglio il campionato della Pro, al 4′, al secondo angolo consecutivo, Ripa devia con precisione di testa il corner di Pacilli e insacca per il vantaggio tigrotto. Cristiano e compagni non mollano il colpo e continuano ad attaccare con continuità. Al 16′ Ripa raddoppia, ancora di testa e ancora su calcio piazzato, questa volta su una punizione battuta da Bruccini. La differenza di valori in campo si fa sentire e i padroni di casa fanno davvero fatica a rendersi pericolosi, mentre a centrocampo Cristiano e Bruccini amministrano con apparente facilità. Al 33′ arriva il primo tiro in porta per il Casale, con un destro di Serra dai venti metri che non impensierisce Anania, abile a bloccare la sfera a terra. Al 39′ arriva anche il terzo gol per i biancoblu, a firma di Pacilli. L’esterno offensivo di Novelli infila Fiory sul primo palo con il destro a conclusione di una ripartenza lanciata da Ripa. Il bomber tigrotto due minuti dopo fa sussultare la tribuna provando un pallonetto da distanza siderale con un elegante collo sinistro di controbalzo. Al 44′ il Casale potrebbe accorciare, ma Gonnella spreca un ottimo assist di Lanteri sbucciando la palla a porta vuota.

LA RIPRESA – Comincia meglio il Casale nel secondo tempo e si costruisce subito due buone occasioni: al 4′ Lanteri lanciato prova il sinistro ma colpisce solo l’esterno della rete, mentre al 5′ Anania deve intervenire coraggiosamente su Zenga deviando in angolo la conclusione ravvicinata. Al 18′ si fa rivedere la Pro, Melara prova la botta dai 30 metri che Fiory controlla in due tempi, mentre al 20′ il portiere di casa si deve superare per deviare in angolo la conclusione a giro di Bruccini indirizzata all’incrocio dei pali. Al 29′ ancora Melara si libera e prova il destro, questa volta però il pallone sfiora il palo alla destra del portiere. Al 41′ appena entrato, Serafini manda a lato di un soffio di testa non sfruttando un bell’assist di Sarno. I tigrotti gestiscono palla al piede gli ultimi minuti di gara senza lasciare spazi ai nerostellati, a conclusione di una gara davvero condotta dal primo all’ultimo minuto.

LE INTERVISTE

Novelli: «Siamo partiti nel modo migliore, cominciando alla grande e segnando subito, anche se non mi è piaciuto il calo di attenzione ad inizio ripresa. Se riusciremo a mantenere in campionato l’atteggiamento della prima frazione andremo avanti al meglio, al contrario se continueremo a mostrare dei cali di tensione faremo fatica. Fa piacere essere considerati i favoriti, ma devi mostrare sul campo la forza, non a parole. Oggi la vittoria è arrivata grazie a Ripa, ma anche grazie a Nocciola, il gruppo deve fare la differenza. Dobbiamo ancora migliorare tanto, l’impegno non dovrà mai mancare. Mi è piaciuto Serafini, è entrato con la giusta voglia e ha fatto bene».

Ciulli, allenatore del Casale, riconosce la potenza dei tigrotti: «Abbiamo affrontato subito la squadra più forte del campionato e abbiamo subito una sconfitta meritata. Dobbiamo migliorare e integrare al meglio i nostri ultimi arrivi e riusciremo a risalire subito. La squadra di Novelli è molto forte e molto ben attrezzata, certo che subire gol dopo 4′ ci ha cambiato i piani. Dobbiamo continuare ad affrontare questa categoria con serenità, dimenticandoci questo schiaffo al più presto. Nel secondo tempo siamo migliorati e forse meritavamo anche un gol, quanto meno ci siamo difesi con ordine e concentrazione».

Casale – Pro Patria 0-3 (0-3)

Marcatori: al 4′ e al 16′ pt Ripa, al 39′ pt Pacilli.

Casale (4-4-2): Fiory, Catenacci, Gonnella, Fernandez, Finelli, Serra (dal 2′ st Gatto), Garrone (dal 16′ st Iannini), Capelluppo, Germani, Zenga (dal 26′ st Montante), Lanteri. All. Ciulli.
Pro Patria (4-3-3): Anania, Bertin, Zanetti, Polverini, Benedetti, Cristiano, Lombardi (al 6′ pt Nocciola), Bruccini, Melara, Pacilli (dal 24′ st Sarno), Ripa (dal 38′ st Serafini). All. Novelli.
Arbitro: Benassi di Bologna (Vitali e Boz).
Note: giornata calda, terreno in buone condizioni. Ammoniti Garrone per il Casale; Benedetti, Cristiano, Pacilli per la Pro Patria. Calci d’angolo: 10-4 per la Pro Patria. Spettatori: 850 circa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.