Lite a Savosa, si costituisce il giovane aggressore

Il 25enne era fuggito dopo aver colpito un uomo con un pugno. Al termine di un lungo interrogatorio, il ragazzo è stato rilasciato

Nuovi sviluppi sulla violenta lite scoppiata lo scorso 15 agosto di fronte al bar di una stazione di servizio di Savosa in Canton Ticino. Il Ministero Pubblico e la Polizia cantonale hanno comunicato oggi che il 25enne, che sferrò un pugno contro un 50enne facendolo cadere a terra e poi si diede alla fuga, si è costituito ieri. Il giovane si è presentato spontaneamente davanti agli uffici del Ministero Pubblico, confessando le sue responsabilità. Al termine di un lungo interrogatorio, il giovane è stato rilasciato per assenza di elementi tali da giustificarne l’arresto. Nei suoi confronti è stata promossa l’accusa per il reato di lesioni colpose gravi. L’inchiesta prosegue coordinata dalla Sostituto Procuratore Pubblico Cristina Maggini.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.