Lotta al “milanocentrismo”, Nicoletti rilancia la corte d’appello “subalpina”

Continua la lotta al “milanocentrismo” di Movimento Libero

Continua la lotta al “milanocentrismo” di Movimento Libero. Dopo la proposta, formalizzata solo pochi giorni fa, di decentrare almeno un assessorato regionale per ogni provincia lombarda,oggi il leader di Movimento Libero e consigliere comunale di Varese, Alessio Nicoletti, ha proposto tramite una nuova mozione depositata a Palazzo Estense, sede del Comune di Varese, la richiesta di attivare tutti gli enti interessati al fine di promuovere la costituzione di una nuova Corte D’Appello per il bacino di Varese, Como e Verbano Cusio Ossola. Una proposta non nuova, ma che fino ad oggi non è mai stata concretizzata. Un nuovo capitolo nella battaglia del movimento del cavallo bianco contro il “milanocentrismo”, che dopo la richiesta di decentramento degli assessorati regionali passa al miglioramento del sistema giustizia attraverso la costituzione di una nuova Corte D’appello capace di  servire gli abitanti di Varese, Como e Vco.
Nella mozione, inoltre, Nicoletti propone di coinvolgere i comuni di Como e Verbania, nonché tutti i soggetti interessati(tribunali e ordini degli avvocati), al fine di sostenere la proposta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.