Mary Poppins vive a Rimini

Si avvicina velocemente la fine del viaggio in vespa di Marco Giovannelli. A Rimini si va al meeting di Cl, ma anche alla libreria "via dei Ciliegi 17"

Rimini: file di ombrelloni, grand hotel, meeting di Comunione e Liberazione. Sono alcune delle prime immagini che vengono in mente pensando alla città romagnola a fine agosto. E infatti Marco Giovannelli nel suo viaggio in vespa non si è fatto mancare nessuna delle tre tappe. Ma, in mezzo a queste cose, ha scovato anche una piccola chicca.
Ecco come la racconta oggi nel suo blog:

Galleria fotografica

In vespa - Parte 5 4 di 22

“Se volete trovare il viale dei ciliegi, tutto quello che dovete fare è chiedere al vigile presso il crocevia”. Oggi a Rimini non è molto diverso da quello che diceva Bert, protagonista di ”Mary Poppins” per spiegare come arrivare nella casa dei Banks. Alice, Elena e Serena fanno cent’anni in tre. Nel novembre del 2004, dopo essersi conosciute all’università a Bologna, hanno aperto una libreria per ragazzi e l’hanno chiamata proprio con l’indirizzo di Mary Poppins, Via dei Ciliegi 17.
Definirla solo libreria è davvero riduttivo. Nello spazio di via Bertola, perché va bene tutto, ma non potevano far cambiare il nome alla strada, organizzano laboratori, corsi di lettura. È un luogo di incontro per attività extrascolastiche e una delle perle che si sono inventate le tre ragazze è la gara di libri tra le classi. Una sorta di concorso centrato sulla lettura di dieci libri. I ragazzi di varie età si incontrano e sfidano sui testi letti. Una selezione che dura tutto l’inverno e culmina con le premiazioni fatte dagli autori stessi dei libri, all’interno del festival “Mare di libri”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 agosto 2010
Leggi i commenti

Galleria fotografica

In vespa - Parte 5 4 di 22

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.