Max Papis mozzafiato, secondo per 12 millesimi

Il pilota di Barasso, impegnato nel campionato americano Nascar, sfiora il successo a Montreal: alle sue spalle Jacques Villeneuve

Perde il pelo ma non il vizio Max Papis: il pilota di Barasso, a 41 anni, continua a lasciare il segno nel mondo dei motori d’oltreoceano anche nel campionato Nascar (e in particolare nella Nationwide Series), la serie più seguita e importante dell’automobilismo nordamericano.


Ieri – domenica 29 – Papis era impegnato a Montreal, sul circuito che porta il nome di Gilles Villeneuve, e con una prova strepitosa ha conquistato il secondo posto assoluto. A dividere il driver varesino dalla vittoria la miseria di 12 millesimi di secondo: tanto è stato il distacco da Boris Said, vincitore in una volata mozzafiato. Alle spalle di Papis ha chiuso nientemeno che Jacques Villeneuve, vicino a fare il colpaccio sulla pista dedicata al padre, deceduto nel 1982 durante le prove del Gp d’Olanda mentre pilotava la Ferrari.
Incredibile l’epilogo della gara canadese (nel video del sito Nascar): sul penultimo rettilineo Papis è riuscito a passare all’esterno Said e si è trovato in testa sull’ultima chicane, ma la traiettoria obbligata per il sorpasso ha portato l’italiano ad allargarsi sulla curva finale. Said si è così infilato all’interno e le due vetture hanno percorso la retta d’arrivo affiancate, con l’americano a spuntarla per pochissimi centimetri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.