Mipam, tutto pronto a Laveno per il taglio del nastro

L'inizio in programma venerdì 27 agosto alle 18. Sabato mattina dal titolo “L’agricoltura risorsa per la montagna”

Tutto pronto a Laveno per l’edizione 2010 della Mipam. Venerdì 27 agosto si svolgerà alle 18 l’inaugurazione della Mostra Prodotti e Animali della Montagna, che si annuncia carica di fascino, valori e componenti tecniche. Il tutto in un’area Gaggetto trasformata e organizzata nei minimi dettagli, per consentire di accogliere al meglio le decine di migliaia di visitatori attesi (lo scorso anno erano stati circa 30.000 in tre giorni), e intrattenerli con degustazioni, concorsi, esibizioni, spettacoli e attività di ogni genere.
Grande attesa anche per il convegno di sabato mattina dal titolo “L’agricoltura risorsa per la montagna. Il ruolo degli enti sovracomunali in rapporto al nuovo codice delle autonomie”, che coinvolgerà politici e agricoltori in un importante confronto-dibattito dalle 10 nella sala consiliare del Comune di Laveno, a Villa Frua.
TAGLIO DI NASTRO
Ad aprire la Mipam 2010 interverranno come di consueto diversi esponenti politici: al taglio di nastro, fissato per domani alle 18, saranno infatti presenti fra gli altri il Ministro Umberto Bossi, l’Assessore all’agricoltura di Regione Lombardia Giulio De Capitani, il Presidente della Provincia di Varese Dario Galli, l’Assessore provinciale all’agricoltura Bruno Specchiarelli, il Presidente di Comunità Montana Valli del Verbano Marco Magrini, il Sindaco di Laveno Mombello Graziella Giacon, il consigliere regionale Giangiacomo Longoni, altri sindaci di Comuni limitrofi ed esponenti della politica locale. Come antipasto al taglio di nastro però, intorno alle 17,30, è previsto anche un corteo fra le vie del paese, che conterà sull’affascinante presenza del gruppo di Carabinieri a Cavallo e dei Cavalieri dell’Apa, ma anche su figuranti in costume e sulla Fanfara Alpina del Verbano, che in seguito accompagnerà il taglio di nastro vero e proprio.
MA SI INIZIA AL MATTINO
Ma se l’inaugurazione ufficiale è prevista alle 18, il programma della Mipam inizierà già domani mattina: alle 10 infatti al ristorante “Il Porticciolo” aprirà le danze la nona edizione del concorso internazionale “La Capra a Tavola”, storico appuntamento legato alla Mipam, mentre alle 15 nell’area dei ring equini, ci sarà un campo libero per prove a cavallo, che precederà l’arrivo in massa degli animali nell’area fiera delle 17. Tutti momenti durante i quali, fra l’altro, gli appassionati di fotografia potranno iniziare a cimentarsi con gli “scatti” utili per partecipare al concorso fotografico dal titolo “Colori e sapori eno-gastronomici dell’Insubria”, organizzato dalle Comunità Montane Valli del Verbano e del Piambello insieme agli Enti turistici del Malcantone, Medrisiotto e Gambarogno. Le fotografie dovranno infatti “ritrarre artisticamente” la tradizione culinaria e gastronomica, i prodotti della terra e il loro legame con le genti, i paesaggi e la cultura contadina, e la Mipam 2010 sarà uno scenario perfetto per farlo. 
VIABILITA’ AD HOC
Dal punto di vista logistico da segnalare le modifiche viabilistiche, che trasformeranno l’intera area Mipam in zona pedonale. Da domani sarà infatti chiuso al traffico il tratto di via Gaggetto compreso fra il piazzale delle Ferrovie Nord e il cavalcavia Boesio, per garantire una ancor migliore vivibilità della fiera. Saranno inoltre garantiti tramite un servizio di bus navetta i collegamenti fra il Gaggetto e le principali aree parcheggio lavenesi, ovvero il parcheggio ex Moulin Rouge di via Cittiglio, quello del Molinetto e quello al campo sportivo del Pradaccio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.