Muore nelle acque del Ticino

La tragedia nel primo pomeriggio alla spiaggia della Maddalena. È stato probabilmente stroncato da un malore

Il cadavere di un uomo di 54 anni è stato recuperato oggi nel primo pomeriggio nelle acque del Ticino, in località Maddalena di Somma Lombardo. Dopo la prima segnalazione del corpo, sul posto sono intervenuti intorno alle 15.20 i soccorritori del 118 e i carabinieri di Gallarate: l’uomo era a poche decine di metri dalla spiaggetta sul fiume, all’interno di una piccola ansa, si tratta di un cittadino italiano cinquantaquattrenne di Cassano Magnago. Il corpo non presenta ferite, gli abiti e gli effetti personali sono stati recuperati sulla riva: è stato molto probabilmente colto da un malore ed è morto prima di poter dare l’allarme.
 
Non si tratta purtroppo del primo morto di quest’estate nel fiume azzurro, frequentatissimo quest’anno soprattutto: le ultime tragedie in zona sono avvenute a luglio a Oleggio e a Castelletto Ticino. Una nuova tragedia che ripropone anche il tema della sicurezza, soprattutto per quanto riguarda i lidi dove si trova maggiore concentrazione di bagnanti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.