Nicoletti: “Fognature da Medioevo”

La dura protesta del consigliere di opposizione

 “Varese sembra essere rimasta ferma nel medioevo, almeno per quello che riguarda le fognature. Non è accettabile, infatti, che nel 2010 intere zone della Città siano ancora sprovviste della necessaria rete fognaria. Una situazione che si commenta da sola e che dimostra come opere fondamentali ma meno visibili siano sempre messe in secondo piano.
Così, nonostante le numerosissime sollecitazioni, compresi ordini del giorno approvati dal Consiglio Comunale di Varese,zone come Via Vetta D’Italia/Cascina Mentasti aspettano ancora di veder realizzata la tanto agognata fognatura, importantissima non solo per tutti i residenti ma anche e soprattutto dal punto di vista ambientale, visto che nel comparto insiste la Valle della Bevera da dove proviene la maggior parte dell’acqua destinata ai varesini.
Torniamo a spronare, dunque, l’Amministrazione Comunale affinché si attivi per affrontare e risolvere una volta per tutte questa questione.”
Così Alessio Nicoletti, leader di Movimento libero e consigliere comunale di Varese, nel richiedere un intervento deciso per affrontare la problematica legata alla mancanza di fognature in alcune zone della Città.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.