Pd: “I parcheggi del nuovo ospedale rendono inutile il silos a Villa Augusta”

Il Pd chiede di rinunciare al parcheggio sotto villa Augusta e di sfruttare l'idea di un parcheggio sotterraneo nel nuovo ospedale materno infantile

Il Pd chiede di rinunciare al parcheggio sotto villa Augusta e di sfruttare l’idea di un parcheggio sotterraneo nel nuovo ospedale materno infantile:
"Nel progetto definitivo del Ponte del Sorriso di piazza Biroldi, che è stato inviato oggi dagli architetti fiorentini in Regione per l’ok definitivo, è previsto al piano meno due un parcheggio interrato con una capienza di 50 posti che, coinvolgendo direttamente il costruttore in project financing, potrebbero anche diventare 400".
Il capogruppo in consiglio Emiliano Cacioppo e il consigliere Fabrizio Mirabelli spiegano: "A questo punto, se la Regione dovesse valutare positivamente questo progetto, è chiaro che il parcheggio, dal costo di parecchi milioni di euro, che l’Amministrazione Fontana ha intenzione di realizzare sotto villa Augusta, non sarebbe più necessario. Il PD aveva già sottolineato a suo tempo che la soluzione di un parcheggio per dipendenti e utenti sotto l’Ospedale era tra quelle preferibili allo scempio del parco pubblico di villa Augusta – continuano – ci auguriamo che l’Amministrazione di centrodestra, in un momento di grave crisi economica in cui le risorse comunali, per stessa ammissione del Sindaco, sono scarse, tenga conto di questa novità rinunciando a dilapidare soldi pubblici nel parcheggio di Villa Augusta che, presto, potrebbe rivelarsi inutile".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 agosto 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.